« Dopo il divorzio, una donna inizia una nuova vita adottando uno stile di vita minimalista e trova la felicità. »

INTÉRESSANT

« La conclusione di una relazione di lunga data può essere un’esperienza che cambia la vita.

Ha il potenziale di ridefinire completamente il tuo mondo, ma il risultato dipende principalmente da come lo affronti: come un’opportunità di crescita o come una discesa nella disperazione.

Jen Gressett stava vivendo il sogno americano. Era sposata, aveva due figli e viveva in una spaziosa casa di 3000 metri quadrati nei pressi di Boulder, Colorado.

Poi si è trovata al centro di questo viaggio trasformativo. Dopo la fine del suo matrimonio di 18 anni, Jen ha cercato di andare avanti trovando un nuovo posto per sé.

Tuttavia, si è resa rapidamente conto che le case in vendita nella sua zona superavano il suo budget. Di fronte a questa sfida, si è rivolta ai social media e ha scoperto una tendenza in crescita: l’attrazione della vita in una piccola casa.

Ora, la designer di 51 anni chiama casa un affascinante cottage di 520 metri quadrati con interni in stile moderno.

In un’inversione di ispirazione, condivide preziosi suggerimenti sulla vita in una piccola casa con la sua incredibile comunità di 160.000 follower su Instagram.

« Non avrei mai immaginato di vivere in una piccola casa, ma ora non posso più immaginare la mia vita senza », ha detto Jen.

Jen ha iniziato il suo viaggio nella vita in una piccola casa quattro anni fa. Tutto è iniziato quando ha acquistato un guscio per una piccola

casa da un costruttore locale e ha speso $45.000.

Ha anche pagato ulteriori $3.000 per un progetto architettonico che il costruttore avrebbe potuto utilizzare.

Tuttavia, il costruttore originale non è riuscito a soddisfare le aspettative. Nonostante un’offerta di prezzo irrealistica, non è riuscito a completare la piccola casa entro i promessi sei-otto mesi.

Nonostante ciò, Jen ha deciso di affidare il suo progetto l’anno successivo a un altro costruttore, MitchCraft Tiny Homes. Anche se la sua offerta ha superato di poco il suo budget, ha trovato conforto nella loro reputazione di affidabilità ed esperienza.

Purtroppo, l’emergere della pandemia ha portato con sé una serie di sfide. Disruzioni nelle catene di approvvigionamento e l’aumento dei costi dei materiali hanno causato ulteriori ritardi nel processo di costruzione.

Il guscio della piccola casa ha richiesto anche estese riparazioni all’esterno prima che l’interno potesse essere completato.

Nonostante questi ostacoli, Jen ha insistito e l’anno successivo si è trasferita finalmente nella sua piccola casa, iniziando la sua vita in una piccola casa.

Il costo totale della piccola casa è stato di circa $175.000. Questa cifra includeva non solo la struttura del guscio prefabbricato, ma anche i costi per manodopera e materiali, quasi il doppio del suo budget iniziale.

Jen ha utilizzato i $85.000 ottenuti dalla vendita della sua precedente casa dopo la separazione dal suo ex marito per pagarlo. Inoltre, ha preso in prestito $90.000 da un amico.

Attualmente, la piccola casa di Jen si trova su un terreno per il quale paga una tariffa mensile di $725. Questo pagamento copre servizi come parcheggio, accesso a Internet, acqua ed elettricità.

La piccola casa di Jen ha tutte le cose che ama. La sua cucina è la sua preferita tra i vari angoli della sua casa, e a volte chiama la sua casa una ‘piccola cucina su ruote’.

La decisione di Jen di abbracciare la vita in una piccola casa è stata principalmente guidata dal desiderio di creare la sua cucina da sogno su scala ridotta.

Nonostante le sue dimensioni compatte, la cucina di Jen dispone di spazio di archiviazione impressionante, che spesso fa stupire i visitatori.

Inizialmente, Jen aveva pianificato di includere piani di lavoro in blocco nel suo design. Dopo attenta riflessione, ha però optato per l’eleganza e l’artigianato del quarzo. Questa scelta si è adattata all’estetica che aveva immaginato per la sua cucina.

Una caratteristica eccezionale del piano di lavoro è il tavolo rotondo integrato, che funge da spazio multifunzionale in cui Jen mangia e lavora.

Essendo una lavoratrice remota a tempo pieno, era importante per Jen avere uno spazio per conservare i suoi utensili da lavoro – una stampante e un computer.

L’architetto ha suggerito di installare mensole aperte per creare un’atmosfera da casa di campagna nella sua cucina. Ciò non solo ha aggiunto un tocco di fascino, ma ha anche permesso a Jen di esporre la sua collezione di bicchieri.

Sotto le mensole c’è un lavandino da cucina in argilla refrattaria, completato da una cucina a gas propano off-grid.

Un aspetto che Jen apprezza particolarmente nella sua cucina è la abbondante luce naturale che illumina lo spazio. Numerose finestre adornano le pareti e lasciano entrare la luce del sole tutto il giorno nella sua casa.

Pertanto, Jen raramente deve affidarsi alla luce artificiale fino al tramonto, creando un’atmosfera di calore e tranquillità.

La piccola casa di Jen dispone di lucernari alimentati a energia solare che si aprono o chiudono facilmente tramite un pratico telecomando.

Lo spazio di stoccaggio sotto la scala che porta alla sua camera da letto, ha detto, è la dispensa più funzionale che abbia mai visto, poiché può accedere al retro attraverso scaffali estraibili. Sotto c’è spazio sufficiente per tutte le sue scarpe. »

Rate the article
Good Info