Una donna trasforma un aeroplano Boeing in una casa completamente funzionale.

INTÉRESSANT

I bus, le piccole case e i container marittimi stanno vivendo un rinnovato interesse come potenziali materiali da costruzione per abitazioni uniche.

Queste alternative alle abitazioni convenzionali offrono lo stesso comfort a una frazione dei costi, con molte opzioni di personalizzazione.

Ma Jo Ann Ussery ha costruito la sua unica casa molto prima che diventasse una tendenza.

Ha acquistato un Boeing 727 fuori servizio e lo ha trasformato in un’appartamento lussuoso.

Abitazione unica

Nel 1993, la casa di Ussery a Benoit, Mississippi, fu distrutta, segnando l’inizio del suo viaggio.

Suo marito era appena morto, quindi lei e i suoi due figli avevano bisogno di un posto dove vivere, ma avevano pochissimi soldi.

Sperava che una casa mobile risolvesse tutti i suoi problemi, ma si rese presto conto che non poteva permettersi una casa abbastanza grande per ospitare la sua famiglia di tre persone.

Il cognato di Ussery, Bob, è un controllore di volo e le ha suggerito di provare a vivere in un aereo.

Ussery era aperta all’idea, quindi è andata a esaminare un Boeing 727 che doveva essere smontato per pezzi.

Se ne è innamorata a prima vista e il prezzo, comprese le spese di spedizione, era solo di 2.000 dollari.

Ussery ha chiamato il suo Boeing 727 « Little Trump », dopo aver scoperto che anche Donald Trump aveva un Boeing 727 privato.

Ha iniziato immediatamente i costosi e laboriosi lavori di ristrutturazione.

Ristrutturazione massiccia

Ha speso meno di 30.000 dollari (circa 60.000 dollari in denaro attuale) per la ristrutturazione.

Ha dovuto assicurarsi che rimanesse al suo attuale sito mentre lavorava all’interno.

Ussery ha sfruttato il lago già presente sulla sua proprietà e ha parcheggiato l’aereo in modo che il muso fosse rivolto verso l’acqua.

Per questo motivo particolare è stato utilizzato un notevole quantitativo di cemento per assicurare la coda. Ha poi iniziato a demolire l’interno di circa 1.500 piedi quadrati.

L’aereo è lungo 138 piedi e ha 76 finestre.

Le finestre non si aprivano, come è consueto negli aerei di linea, ma questo non era un problema per Ussery, poiché l’aereo era dotato di aria condizionata.

Ha migliorato l’isolamento e ha posato nuovi pavimenti. Cos’è rimasto del 727 originale?

Avere solo un bagno da aereo e gli scomparti bagagli per conservare le cose è stata una brillante risposta al problema dello spazio limitato.

Dopo aver completato i lavori di ristrutturazione più grandi, Ussery ha potuto passare a dettagli più fini e a comfort aggiuntivi.

C’erano tre camere da letto, un soggiorno, una cucina e persino una lavanderia nell’aereo ristrutturato.

Aveva anche un forno e un telefono accanto alla lavatrice e all’asciugatrice.

Quello che Ussery ha fatto con il cockpit che si affacciava sul lago è stata senza dubbio la miglior miglioramento.

Lo ha trasformato in un bagno principale regale con una vasca profonda.

Ha pianificato la disposizione degli spazi in modo che gli abitanti avessero la sensazione di fluttuare nell’aria.

La cosa più notevole è che Ussery ha eseguito tutti i lavori di ristrutturazione da sola.

Tra il 1995 e il 1999, chiamava la sua Boeing 727 casa prima di decidere di aprirla al mondo sotto forma di museo.

Fu trasportata per un breve tratto quando cadde tragicamente dal rimorchio e fu distrutta.

È fortunato che abbiamo queste impressionanti foto qui sotto:

Grazie per aver condiviso questo articolo con la tua famiglia e i tuoi amici!

Rate the article
Good Info