Il uomo trovò una cassa sulla montagna, che si rivelò essere caduta da un aereo 50 anni prima. Aprì la cassa e rimase senza parole per ciò che trovò al suo interno. Cambiò completamente il corso della sua vita.

INTÉRESSANT

Il alpinista conquistò il Monte Bianco e fu sorpreso ad un’altitudine di 4.800 metri quando si accorse che un oggetto che sembrava una scatola era visibile nel ghiaccio. Nella scatola arrugginita trovò pietre preziose.

L’uomo si interessò al motivo per cui l’oggetto appariva a quella quota e scese per esaminare gli archivi.

Rapidamente, l’alpinista concluse che la scatola era caduta da un aereo scomparso oltre 50 anni prima sopra le montagne.

L’iscrizione sulla scatola « Made in India » aiutò l’alpinista a seguire le tracce dell’aereo. Secondo gli archivi, un aereo indiano scomparve effettivamente in questa parte delle Alpi nel 1966.

L’uomo non tenne il tesoro per sé. Come onorevole francese, portò la scatola alla polizia.

Anche le autorità locali agirono in conformità alla legge: per otto anni cercarono di trovare il vero proprietario dei gioielli o i suoi parenti.

Ma non furono trovati. Le autorità di Chamonix (il comune in cui si trova il Monte Bianco) condivisero la scoperta con l’alpinista secondo le normative vigenti.

Ognuno ricevette circa 150.000 euro, pari a 12 milioni di rubli.

Il tesoro trovato dall’alpinista suscitò l’entusiasmo del pubblico. Cacciatori di tesori tendevano la mano verso il Monte Bianco, desiderosi di ottenere la loro parte del tesoro.

Good Info