Ho trovato il mio medaglione sotto il cuscino di mio marito, e ciò ha rivelato una terribile verità.

INTÉRESSANT

Ho trovato il mio medaglione sotto il cuscino di mio marito, e questo ha portato a una terribile verità.

A volte faccio da babysitter ai nipoti di mia sorella quando lei non può farlo. Lo scorso fine settimana ho fatto da babysitter ai suoi bambini perché lei era via in ritiro con alcune amiche. « Naturalmente, mi prenderò cura dei bambini », ho detto a Sheila al telefono.

 

Anche mio marito era via per il fine settimana, a trovare la sua famiglia, quindi non avevo altro da fare. Tutto sembrava perfetto, giusto? Ed era così, fino a quando ho cambiato la biancheria nel mio letto e ho trovato il mio medaglione sotto il cuscino di mio marito.

 

Ma perché era lì? All’inizio sono rimasta sorpresa, ma non più di tanto. Il vero problema è nato quando l’ho trovato di nuovo lì due giorni dopo. « Cosa sta succedendo? », mi sono detta. « Clive », ho chiamato, tenendo in mano il medaglione. « Perché il mio medaglione è sotto il tuo cuscino? »

 

Mio marito ha alzato gli occhi, allargandoli. « Oh, l’avrò trovato da qualche parte e l’ho messo lì per tenerlo al sicuro. » Ho annuito, incerta. Era davvero strano. Così sono andata al suo comodino, dove di solito tengo il mio. Non riuscivo a spiegare la sensazione che provavo, ma lo stomaco mi faceva salti mortali.

Eccolo lì. Il mio medaglione era al sicuro, sopra il comodino. « Oh, mio Dio », ho detto, finalmente mettendo insieme i pezzi del puzzle. C’erano solo due persone che avevano medaglioni come questi: io e mia sorella, Sheila.

 

Ero scioccata. Sono scesa al piano di sotto, pronta a preparare la cena. Clive era seduto al tavolo della cucina, leggendo il giornale e bevendo una tazza di caffè. « Non mi hai detto come è andato il fine settimana », ho detto, cercando di raccogliere qualsiasi informazione potessi.

 

Se dovessi considerare i fatti: Sheila era via per il weekend, così come Clive. Non avevo parlato con nessuno dei due, se non per sapere quando erano arrivati alle rispettive destinazioni. Ma anche Clive aveva il medaglione di Sheila, qualcosa che lei indossava più spesso di me.

Clive alzò gli occhi dal suo giornale, con espressione neutra. « È andato bene », disse casualmente. « Niente di particolare da riferire. Ho solo trascorso molto tempo a pescare nella vecchia baita con i miei fratelli. È stato più pacifico che altro. »

 

Naturalmente non gli credevo. Clive ed io eravamo insieme da oltre due decenni e nulla nella sua storia sembrava giusto. Anzi, tutto sembrava completamente sbagliato in ogni modo possibile. « Che bello », risposi a mezzo cuore. « Sono contenta che tu abbia potuto passare del tempo di qualità con i tuoi fratelli. »

 

Ma sentivo che qualcosa non quadrava. Così dissi casualmente: « Sheila ha menzionato che si è divertita anche lei », mentre osservavo attentamente la sua reazione. Il viso di Clive rimase impassibile, ma notai un lampo di qualcosa nei suoi occhi. « È bello sentirlo », disse, prendendo un altro sorso di caffè.

Lo sguardo di Clive incontrò il mio per un attimo prima che i suoi occhi si spostassero al muro dietro di me. Mentre continuavo a preparare la cena, i miei pensieri tornavano sempre al medaglione. Se il mio era qui, perché ne avevo trovato un altro al piano di sopra? E perché sembrava che Clive stesse nascondendo qualcosa?

 

La coincidenza era troppo evidente per essere ignorata. I viaggi di fine settimana, i medaglioni identici e la strana sensazione nello stomaco erano tutti pezzi di un puzzle che ero determinata a risolvere. Mi chiedevo come avrei potuto sorprendere Sheila e Clive sul fatto. Avevo bisogno che confessassero il loro tradimento.

 

« Sheila », dissi al telefono la mattina seguente. « Ciao, sis », disse, sorseggiando qualcosa. « Vieni a cena da me », dissi, mentre mangiavo il mio yogurt. « Ci saranno solo la famiglia e alcuni amici del gruppo di tennis. »

 

« Stasera? » chiese eccitata. « Ci sarò! Dovrei portare il dessert? Porterò una torta o qualcosa del genere. » Mia sorella parlava senza sosta di preparare qualcosa di speciale, mentre il mio stomaco si ribellava.

Passai la maggior parte della giornata in cucina, preparando una festa. « Qui dentro profuma di meraviglia, tesoro », disse Clive, prendendo olive dalla ciotola. « Hai bisogno del mio aiuto? »

Scossi la testa. « Ma puoi uscire a prendere delle bevande per stasera », dissi. Mio marito sorrise e lasciò la casa con le mani nelle tasche, fischiettando come se niente fosse sbagliato nel nostro matrimonio.

La serata arrivò rapidamente e presto gli ospiti arrivarono uno dopo l’altro. Clive era nel suo elemento nel fare da ospite, facendo il barista e intrattenendo tutti con le sue storie. E poi arrivò Sheila.

« È passato così tanto tempo! », disse, abbracciandomi mentre teneva una grande scatola di torta. « Entra pure », dissi, prendendo la scatola da lei. Mia sorella sorrise, ma c’era un lampo di qualcosa nei suoi occhi. Sembrava colpa.

Pochi istanti dopo, mio marito uscì dal salotto e abbracciò Sheila stretta. « Ciao! », disse, guidandola verso il salotto dove gli altri ospiti ascoltavano musica e mangiavano gli snack che avevo messo dappertutto. « Va tutto bene, tesoro? » chiese Clive mentre guardava oltre la spalla.

« Sì », risposi, forzando un sorriso. « Andiamo solo a cena. Sono sicura che tutti stanno morendo di fame. » Mentre ci sedevamo per mangiare, facevo conversazione, mentre la mia mente correva con il piano che avevo messo in atto.

« Allora, Sheila », iniziai innocuamente, servendo una porzione di patate arrosto. « Come è stato il tuo fine settimana? Io mi sono divertita molto con i nipotini, mi dispiace che tu te lo sia perso. » « È stato davvero fantastico! Il resort era incantevole, proprio come aveva promesso la mia amica Maggie. Grazie per avermi aiutato con i bambini, davvero. Non volevo cambiare i miei piani perché il fine settimana era già stato pagato. »

« E niente rimborsi, eh? » rise Clive dall’altro capo del tavolo, mentre si serviva del brisket. « No, purtroppo », disse Sheila, sorridendo a Clive. « Ma va bene così, perché Alice ha preso il comando. »

Clive le sorrise. Non potevo più sopportarlo. Flirtavano apertamente uno con l’altro proprio al tavolo da pranzo. Era ora di fare un brindisi. « Grazie a tutti per essere venuti stasera », cominciai, alzando il mio bicchiere di vino.

« Ho un annuncio speciale da fare. Questa famiglia è sempre stata basata sull’amore, sulla fiducia e sul sostegno. Tuttavia, a volte affrontiamo tradimenti che ci scuotono fino al midollo. » Mia sorella e mio marito si scambiarono sguardi nervosi sopra i bordi dei loro bicchieri.

« Recentemente ho trovato un medaglione sotto il cuscino di mio marito », continuai. « Ma poi, quando ho controllato il suo comodino, ho trovato il mio medaglione al sicuro lì. »

Ci furono alcuni sussulti al tavolo. « Ora, non so se lo sapete tutti, ma l’unica altra persona con lo stesso medaglione è mia sorella, Sheila. All’inizio ero confusa

Good Info