Architetto trasforma una fabbrica di cemento abbandonata in una casa mozzafiato.

INTÉRESSANT

Il mondo è pieno di case straordinarie e meravigliose, ma ce ne sono alcune così uniche da meritare una particolare attenzione.

Riuscite a immaginare di trasformare una fabbrica di cemento, e poi anche abbandonata, in una casa bella e rilassante?

È esattamente ciò che ha fatto il talentuoso architetto Ricardo Bofill con una fabbrica di cemento fuori Barcellona, ​​in Spagna!

Nel 1973, Bofill ha scoperto La Fabrica, un’antica fabbrica di cemento in disuso alla periferia di Barcellona. Ha visto infinite possibilità nell’edificio e ha deciso di trasformarlo in una casa.

La scoperta avrebbe trasformato sia la struttura che l’architetto nel corso degli anni. Nel tempo, la fabbrica è diventata il fulcro della vita privata e professionale di Bofill, subendo cambiamenti che rispettano l’eredità dell’edificio.

La ristrutturazione è stato un progetto enorme, poiché la fabbrica di cemento comprendeva 30 silos, un camino, enormi sale macchine e 4 chilometri di tunnel sotterranei, oltre a vari grandi spazi per enormi apparecchi e macchinari.

Bofill ha trascorso il primo anno e otto mesi del progetto destrutturando lo spazio e infine costruendo aree residenziali e uno studio di architettura su una superficie di 3.000 metri quadrati.

La fabbrica di cemento della Prima Guerra Mondiale ha attraversato l’industrializzazione postbellica in Catalogna.

I cambiamenti nei processi industriali hanno portato a modifiche alla struttura originale, creando un miscuglio di stili architettonici. Bofill ha deciso di rimuoverne alcuni nel processo di ristrutturazione.

L’eliminazione di strati dell’edificio ha consentito a Bofill di ricostruirne una parte. Alcune sezioni sono state conservate, mentre altre sono state completamente demolite.

Alla fine, solo otto dei 30 silos originali sono stati conservati e liberati da tutto il cemento e i detriti.

Dopo anni di parziale destrutturazione, La Fabrica è ora una confortevole casa con tutte le comodità della vita moderna.

Da una struttura industriale dura e fredda, Bofill ha creato una casa con ampi spazi abitativi, biblioteche, giardini rigogliosi e accoglienti camere da letto.

Ha condiviso: « Attualmente vivo e lavoro qui meglio che in qualsiasi altro luogo. È l’unico posto in cui posso concentrarmi e collegare le idee in modo astratto. »

L’ex complesso industriale è diviso in quattro diverse aree: studio di architettura, sala espositiva, giardini e zona residenziale. Come vero artista, Bofill vede La Fabrica come un pezzo di scultura.

Ha detto: « La fabbrica è un luogo magico, la cui strana atmosfera è difficile da cogliere per un occhio profano. Mi piace che la vita qui sia perfettamente programmata, ritualizzata, in totale contrasto con la mia vita nomade tumultuosa. »

L’architetto aggiunge: « La fabbrica di cemento è un luogo di lavoro per eccellenza. » Nessuno spazio è uguale all’altro, ognuno ha il suo design unico e il proprio scopo.

« Ho l’impressione di vivere in un universo chiuso che mi protegge dal mondo esterno e dalla vita quotidiana. La vita qui procede in una sequenza continua, con pochissima differenza tra lavoro e tempo libero », ha detto Bofill.

Come casa, La Fabrica è anche riconquistata dalla natura. L’esterno è coperto da vegetazione ed è attualmente ricco di verde lussureggiante, tra cui alberi di eucalipto, palme e ulivi.

Secondo Bofill, questo conferisce all’edificio un « aspetto misterioso di un rudere romantico, che lo rende unico e irripetibile ».

I silos sono ora coperti da viti rampicanti, che fanno sfumare ulteriormente i confini tra la funzione precedente e attuale della fabbrica di cemento.

Un tempo utilizzata per la produzione di cemento e polvere, La Fabrica è oggi un capolavoro architettonico. Una volta appena abitabile, Bofill e il suo team hanno creato uno spazio unico e bellissimo, sia all’interno che all’esterno.

La casa è la prova che la creatività può trasformare gli spazi più insoliti in un luogo accogliente. Ancora considerata un’opera in corso, la casa ora calda e accogliente rimane un esempio eccezionale di design industriale trasformato. Guardate il video qui sotto e fate un tour virtuale di questa splendida casa.

Rate the article
Good Info